• Home
  • News
  • Un bicchiere di vino al giorno, toglie il medico di torno. Purchè sia buono…

Un bicchiere di vino al giorno, toglie il medico di torno. Purchè sia buono…

Che il vino bevuto nelle giuste quantità facesse bene lo si sapeva da tempo. Per i nostri nonni era il toccasana contro mal di testa e acciacchi vari, per noi resta un piacere a patto di non abusarne. Un recentissimo studio dell’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Neuromed (IRCCS) di Pozzilli (Isernia) - in collaborazione con il Dipartimento di Nutrizione dell’Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston, USA - ha confemato che chi consuma alcool moderatamente, nel quadro di un’alimentazione che segua i principi mediterranei, ha molte meno possibilità di essere ricoverato in ospedale tanto per patologie gravi quanto per piccoli disturbi.

Pubblicata sulla rivista Addiction, la ricerca è stata condotta su 21 mila partecipanti seguendoli per oltre 6 anni e mettendo in relazione le loro abitudini nei confronti delle bevande alcoliche con il numero dei ricoveri ospedalieri, dimostrando che coloro i quali avevano la sana abitudine di sorseggiare un bicchiere di vino a pranzo o a cena, si sono rivelati molto meno soggetti al rischio di dover ricorrere a cure mediche.
Gli antiossidanti e i minerali (come calcio, magnesio, potassio o vitamine idrosolubili) aiutano infatti a rinforzare il sistema immunitario, a prevenire malattie cardiovascolari come la formazione di coaguli o l’infiammazione dei vasi sanguigni, aumentano la frequenza cardiaca e le prestazioni muscolari. I flavonoidi del vino, inoltre, potrebbero essere la chiave per prevenire patologie come il cancro alla prostata, la sindrome di Alzheimer o malattie che colpiscono gli occhi, come la degenerazione maculare o la retinopatia diabetica.
Da sempre consapevoli dell’importanza della qualità del vino, Cantine San Pancrazio ne cura il processo produttivo dalla A alla Z: dalla conduzione agronomica dei vigneti dei nostri soci sino alla trasformazione delle uve in cantina. Esse, infatti, vengono monitorate e poi selezionate dai nostri tecnici prima, durante e dopo la vendemmia per ottenere il prodotto migliore in base a ciascuna tipologia di vino che ci interessa creare. La tracciabilità per noi è un valore fondamentale: le uve provengono soltanto dai nostri soci, i cui terreni sono localizzati esclusivamente nel territorio salentino delle province di Brindisi e Lecce. Ci preoccupiamo che i nostri viticoltori a vengano costantemente formati e informati attraverso delle giornate di approfondimento tanto sulle tecniche e le innovazioni nella conduzione dei vigneti, quanto sulla preservazione delle antiche tradizioni locali che hanno reso le vigne e i vini del Salento unici al mondo.
Insomma, il detto popolare sulla mela si potrebbe tranquillamente traslare in “un bicchiere di vino al giorno toglie il medico di torno”. E dato che è giusto berne con moderazione, tanto vale farlo scegliendo prodotti di qualità assoluta e comprovata, come quelli di Cantine San Pancrazio.
Perché togliersi il piacere del proprio sorso quotidiano bevendo un vino scadente e dalle dubbie proprietà organolettiche? Trattandosi di uno dei piaceri della vita, decisamente meglio puntare su una bottiglia di qualità, piuttosto che sulla quantità: perché se il vino non è buono, alla fine, che gusto c’è?

Un bicchiere di vino al giorno, toglie il medico di torno. Purchè sia buono…

Il sito cantinesanpancrazio.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Chiudendo questo banner si acconsente all’uso dei cookies.