Come si brinda nel mondo?

In ogni parte del mondo esistono diversi modi di brindare. Oggi ve ne raccontiamo 5 davvero curiosi:

1. Nel Regno Unito l’atto del brindare è indicato con il verbo “to toast”. Sembra che gli antichi romani mettevano un pezzo di pane tostato nel vino in modo da contrastarne l’acidità. Un’usanza adottata anche nel Regno Unito, soprattutto in caso di brindisi con vini di qualità non eccelsa.

2. In Cina attenzione all’età dei commensali. Il più anziano o il padrone di casa deve alzare il calice più in alto dell’altra persona con cui sta brindando.

Tutti i partecipanti al brindisi dovranno svuotare il bicchiere in un sorso per poi riporlo a tavola capovolto per dimostrare che il contenitore è vuoto e non è rimasto più nulla da bere.

3. In Polonia il primo a proporre un brindisi e a bere per primo deve essere il padrone di casa, solo successivamente potranno farlo anche gli ospiti.

Finché il padrone di casa non prende l’iniziativa è considerato scortese bere. Per cui bisogna solo sperare che sia piuttosto veloce, altrimenti potrebbe passare molto tempo prima di bagnarsi le labbra!

4. In Russia brindare è un atto molto sentito e va sempre accompagnato da un breve discorso d’augurio. Spesso i russi dedicano un apposito brindisi all’amore, altro segno distintivo è tenere il bicchiere con la mano sinistra.

5. In Giappone quando si brinda è tradizione servire prima i commensali seduti nei posti vicini. Ognuno riempie il calice dell’altro, questione di educazione. E guai a dire “Cin cin” ... assolutamente da evitare!